Servizio Civile Universale : Accreditamento – Come iscrivere un ente all’Albo del SCU

0
235
Come iscrivere un ente all’Albo del Servizio Civile Universale

Il Consorzio di Cooperative Sociali Icaro offre supporto agli enti che desiderano accreditarsi al sistema di servizio civile.

E’ possibile contattare l’ufficio per una consulenza telefonica o per un appuntamento.
Consorzio Icaro – Ufficio Nazione del Servizio Civile
Via Gran Bretagna Centro direzionale Complesso Lona
Tel. 0823/890188 – Fax 0823/606997 – cell. 3462265109

serviziocivileicaro@gmail.com – https://www.facebook.com/serviziocivile.icaro/
www.consorzioicaro.org – ​https://serviziocivileicaro.wordpress.com/

Come iscrivere un ente all’Albo del Servizio Civile Universale

Per un ente non profit, il Servizio Civile Universale può essere l’occasione per implementare il proprio organico e allargare le proprie reti formando giovani volontari che potranno diventare una risorsa per l’ente. Essendo il Servizio Civile Universale regolato dal Decreto legislativo 40/2017 “Istituzione e disciplina del servizio civile universale”  per avere i primi volontari in sede sono però necessari l’iscrizione all’Albo degli Enti di Servizio Civile Universale e successivamente la presentazione di un programma d’intervento e il caricamento di almeno due progetti.
Le regole per l’iscrizione sono definite dalla circolare dipartimentale del 9 maggio 2018.
Leggendo questa guida scoprirai come iscriverti all’Albo degli Enti di Servizio Civile Universale. 

Cos’è l’Albo del Servizio Civile Universale

L’Albo del Servizio Civile Universale, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è tenuto dal Dipartimento del Servizio Civile Universale e si struttura in tre distinte sezioni relative al livello territoriale di riferimento, province autonome, regioni, Stato.
Se il tuo ente opera  in tutta Italia o all’estero verrà iscritto alla sezione nazionale, se invece opera a livello locale verrà iscritto nella sezione della rispettiva regione o provincia autonoma.
L’iscrizione all’Albo è obbligatoria per poter presentare un progetto di Servizio Civile Universale. Ogni ente presenta il proprio progetto alla sezione cui è iscritto.

Quali sono i requisiti per iscriversi all’Albo del Servizio Civile Universale

requisiti che il tuo ente deve avere per iscriversi all’Albo del Servizio Civile Universale sono:

  • Assenza scopo di lucro;
  • Capacità organizzativa e possibilità d’impiego in rapporto al Servizio Civile Universale;
  • Corrispondenza tra i propri fini istituzionali e le finalità del Servizio Civile Universale;
  • Svolgimento di una attività continuativa da almeno tre anni nei settori di intervento scelti in fase di iscrizione all’Albo;
  • Sede legale in Italia;
  • Sottoscrizione della “Carta di impegno etico del servizio civile universale”;
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione in materia di antimafia.

Quali documenti sono richiesti per iscriversi all’Albo del Servizio Civile Universale

Per iscrivere il tuo Ente all’Albo del Servizio Civile Universale devi presentare alcuni documenti, anche come autocertificazione.
Vediamo quali sono:

  • Copia dello Statuto;
  • Copia dell’Atto costitutivo:
  • Domanda di iscrizione all’Albo di nuovo ente (Modulo A);
  • Autocertificazione relativa allo svolgimento da parte dell’ente delle attività previste dalla L. 64/2001 o dal decreto legislativo 40/2017 negli ultimi tre anni, accompagnata da fotocopia del documento d’identità del legale rappresentante;
  • Autocertificazione della comunicazione antimafia con annessa fotocopia del documento d’identità;
  • Autocertificazione della conformità delle sedi di attuazione;
  • Carta di impegno etico del Servizio Civile Universale;
  • Eventuale contratto di impegno e responsabilità in materia di Servizio Civile Universale;
  • Autocertificazione del curriculum del responsabile del coordinamento del Servizio Civile Universale corredato dalla delibera dell’organo di governo dell’ente relativo alla nomina;
  • Autocertificazione del curriculum del responsabile della formazione e valorizzazione delle competenze;
  • Autocertificazione del curriculum del responsabile della sicurezza;
  • Autocertificazione del curriculum del responsabile della gestione degli operatori volontari;
  • Autocertificazione del curriculum del responsabile dell’informatica;
  • Autocertificazione de curriculum del responsabile delle attività di controllo, verifica e valutazione del Servizio Civile
    Universale;
  • Autocertificazione del curriculum del/i formatore/i di formazione generale;
  • Autocertificazione del curriculum del/i selettore/i;
  • Autocertificazione del curriculum del/i esperto/i del monitoraggio;
  • Sistema di comunicazione e di coordinamento;
  • Sistema di reclutamento e selezione;
  • Sistema di formazione;
  • Sistema di monitoraggio;
  • Schema di rapporto annuale sul Servizio Civile Universale svolto presso l’ente;
  • Nomina formale dei componenti la struttura di gestione del Servizio Civile Universale, corredata dai relativi curricula e dall’atto di costituzione della stessa.

Tutti i documenti richiesti sono disponibili in appendice alla circolare dipartimentale del 9 maggio 2018.

Qual è la procedura d’iscrizione all’Albo del Servizio Civile Universale

La procedura d’iscrizione all’Albo del Servizio Civile Universale, descritta all’interno della circolare, è completamente telematica e si struttura nei seguenti passaggi:

  • compilare l’istanza d’iscrizione (mod. A in allegato alla Circolare);
  • richiedere le credenziali di accesso al Sistema Unico di Servizio Civile: scarichi il “MOD RICH” dal portale del Dipartimento, lo compili e lo invii al Dipartimento stesso via Posta Elettronica Certificata. Dovresti ricevere le credenziali entro tre giorni;
  • Ottenute le credenziali devi caricare la domanda nel Sistema Unico fornendo i dati richiesti. In tal modo verrà generato un codice che dovrai inserire in tutte le future comunicazioni;
  • Successivamente devi esportare il documento attraverso la funzione “presenta” e allegarlo all’istanza, il modulo A, che invierai via PEC al Dipartimento;
  • Nel caso che il tuo ente si iscriva in forma associata devi anche inviare i dati degli enti di accoglienza attraverso il modulo C.

Il dipartimento è tenuto a chiudere il procedimento entro centoventi giorni.

Scegliere tra l’iscrizione singola e associata all’Albo del Servizio Civile Universale

Puoi iscrivere il tuo ente all’Albo del Servizio Civile Universale sia singolarmente che in forma associata.
La forma associata prevede un ente capofila e uno o più enti di accoglienza legati da vincoli associativi, consortili, federativi, canonico-pastorali o da un  “Contratto di impegno e responsabilità in materia di servizio civile universale“.
L’ente d’accoglienza deve disporre di almeno una sede di attuazione con le necessarie capacità organizzative e possibilità d’impiego.

Quali sono le competenze richieste ad un ente di Servizio Civile Universale

Perchè il tuo ente possa essere iscritto all’Albo del Servizio Civile Universale deve dimostrare di avere una adeguata capacità organizzativa relativa ad ogni sede di attuazione.
Questa si esprime sia nel numero di sedi di attuazione attive, sia in determinate competenze in possesso degli Enti.

Gli Enti iscritti all’Albo nazionale devono avere almeno cento sedi di attuazione, gli Enti iscritti agli Albi regionali e provinciali almeno trenta sedi di attuazione. In caso di iscrizione associata si contano anche le sedi degli enti di accoglienza. Le sedi di attuazione devono essere idonee ad accogliere il numero di volontari previsto ed allo svolgimento delle attività.

Devi inoltre dimostrare attraverso la produzione di documenti o autocertificazioni di avere le seguenti capacità:

  • Progettazione del Servizio Civile Universale;
  • Coordinamento dei programmi d’intervento e dei progetti;
  • Assicurare che gli interventi di Servizio Civile Universale si realizzino presso le sedi di attuazione nel rispetto delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Formazione al Servizio Civile Universale degli operatori volontari e valorizzazione delle competenze;
  • Formazione al Servizio Civile Universale degli operatori locali di progetto (OLP) e dei responsabili organizzativi;
  • Selezione e gestione degli operatori volontari, inclusa la gestione amministrativa degli stessi;
  • Monitoraggio, controllo, verifica e valutazione dei risultati dei programmi di intervento e dei progetti di Servizio Civile Universale;
  • Redazione di rapporti di sintesi del Servizio Civile Universale;
  • Presenza di almeno un operatore locale di progetto per ogni sede di attuazione;
  • Specifica preparazione di tutto il personale direttamente impegnato nel Servizio Civile Universale;
  • Possesso di indirizzo e-mail, di P.E.C. (Posta Elettronica Certificata), di firma digitale, di un sito web con una pagina dedicata al servizio civile universale e degli altri strumenti di comunicazione con i giovani;
  • Gestione informatica, di banche dati, di comunicazione a mezzo strumenti informatici all’interno dell’organizzazione e verso l’esterno, con particolare riguardo alle comunicazioni verso il Dipartimento ed il mondo giovanile.

Quali sono le risorse umane richieste per gestire un progetto di Servizio Civile Universale

Non è sufficiente che il tuo Ente certifichi il possesso di determinate competenze, devi garantire adeguate risorse umane per gestire il progetto.
Possono essere operatori retribuiti o volontari ma devi avere le seguenti figure:

  • Coordinatore responsabile del servizio civile universale;
  • Responsabile della formazione e valorizzazione delle competenze;
  • Responsabile della gestione degli operatori volontari;
  • Responsabile dell’informatica;
  • Responsabile della sicurezza;
  • Responsabile delle attività di controllo, verifica e valutazione del Servizio Civile Universale.

Le competenze possono essere dimostrate tramite autocertificazione e i ruoli sono tra essi incompatibili.

Modalità d’iscrizione per gli Enti già iscritti all’Albo del Servizio Civile Nazionale

La possibilità di iscriversi all’Albo del Servizio Civile Universale con una procedura agevolata per gli enti già iscritti all’Albo del Servizio Civile Nazionale si è conclusa il 4 maggio 2019.
Attualmente sono quindi tenuti ad adottare la procedura standard.

Risorse utili sull’iscrizione all’Albo del Servizio Civile Universale

Riferimenti di legge sull’iscrizione all’Albo del Servizio Civile Nazionale

Il Consorzio di Cooperative Sociali Icaro offre supporto agli enti che desiderano accreditarsi al sistema di servizio civile. E’ possibile contattare l’ufficio per una consulenza telefonica o per un appuntamento.

Consorzio Icaro – Ufficio Nazione del Servizio Civile
Via Gran Bretagna Centro direzionale Complesso Lona
Tel. 0823/890188 – Fax 0823/606997 – cell. 3287029869
www.consorzioicaro.org – ​https://serviziocivileicaro.wordpress.com/

serviziocivileicaro@gmail.com
https://www.facebook.com/serviziocivile.icaro/

Per ottenere l’accreditamento all’Albo di servizio civile universale è necessario rivolgersi al Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Via della Ferratella in Laterano 51 – 00184 Roma
tel. 06. 67792600 r.a.- fax 06. 67795129 e-mail: urp@serviziocivile.it
Per le attività di accreditamento degli enti  accreditamentoprogetti@serviziocivile.it

Documenti allegati:

 Circolare 3/08/17 (678 KB)

 integrazione 12/12/17 alla circolare 3/8/17 (205 KB)

 integrazione 9/05/18 alla circolare 3/8/17 (909 KB)

 circolare accreditamento SCU (909 KB)

 decreto 40 e 43 SCU (315 KB)